Apple e Palladium, divorzio in vista?

Apple e Palladium, divorzio in vista?

Assenza importante nelle motherboard dei prossimi Apple: non c’è più Fritz. Mossa tattica o svolta?

di Michele Bottari da ZEUS News – www.zeusnews.it del 03-11-2006

La notizia sta rimbalzando in ogni dove in rete e sta creando rinnovata eccitazione tra i mac-lover.passaggio delle architetture all’odiata cpu Intel, la compatibilità delle macchine con l’odiata piattaforma Windows, un po’ di problemini con le temperature e le batterie incendiarie, ma soprattutto l’inserimento, alla zittina, del chip Fritz in tutte le macchine, avevano creato non poco sconforto tra i fan della mela.

Ora la popolazione tutta si rinfranca. Dal blog Boing Boing, che cita un articolo di Amit Singh si è diffusa la notizia: Apple sarebe in procinto di abbandonare l’inserimento del TPM (Trusted Platform Module), tristemente noto come chip Fritz, il cuore del sistema Palladium.

Questa tecnologia nasce ufficialmente per preservare i Pc da malware, accessi indesiderati e simili, ma non permette all’utente alcun controllo. Così, sono in molti a sospettare che il suo vero scopo sia il rafforzamento dei sistemi di DRM (Digital Rights Management- gestione dei diritti digitali), proprio a danno dell’utente che finge di proteggere.

Il rapporto Apple-Palladium è sempre stato tormentato. Non aderendo al consorzio TCG, l’organo inter-aziendale che sviluppa la tecnologia, ha dato l’illusione ai suoi fan di essere fuori dai giochi. Poi ha inserito Fritz su tutte le macchine, rifiutandosi di dare spiegazioni.

Un comportamento, giustificato con la necessità di far girare Mac OS X (il gioiello di casa Apple) solo sulle proprie macchine, giudicato strano, che tradisce un certo imbarazzo. Ora la decisione di avvalersi di altre tecnologie crittografiche, più rispettose dei diritti dell’utente, rinfranca il cuore dei seguaci della mela.

È il risultato della sollevazione popolare contro il Trusted Computing, o semplicemente, come sostiene Apple, dello "scarso interesse" degli utenti? Non importa: nelle schede madre dei prossimi MacPro, non ci sarà l’odiato Fritz. I fan, di nuovo uniti, sperano che sia il segno di una svolta.

Image for: Apple e Palladium, divorzio in vista?