I Pirati britannici decidono la direzione internazionale del PP-UK

By Partito Pirata Il Partito Pirata del Regno Unito, PP-UK, è attualmente socio ordinario del PPI (Pirate Parties International), ma chiederà ai suoi membri se la sua adesione debba continuare come membro, diventare un osservatore o lasciare. (Se sei un membro di PPUK, puoi votare qui).
Potrebbe sembrare una cosa strana da fare (o, eventualmente, un approccio molto britannico …), ma ci sono alcune buone ragioni per farlo ora. In primo luogo, e soprattutto, nel 2010 al congresso di fondazione del PPI, il PP-UK aveva aderito al PPI. Quando lo ha fatto, il partito ha accettato di rispettarne gli statuti e si legò alle sue azioni e dichiarazioni. Tuttavia il PP-UK era abbastanza recente nel 2010, combattendo per le sue prime elezioni in assoluto e, per un motivo o per un altro, sulla questione non abbiamo fatto una votazione dei membri – sembra quindi ora di correggere quella situazione.
L’altro motivo è la segnalazione dal nostro coordinatore internazionale. Un anno fa gli abbiamo chiesto di lavorare con il PPI; anche dopo tutto quel tempo, i suoi rapporti risalenti al NEC (National Executive Committee, Comitato Direttivo nazionale) indicano che ci sono ancora alcuni gravi problemi persistenti all’interno di PPI. Problemi che potrebbero avere un impatto su di noi nel Regno Unito, e, a giudicare dai nuovi capelli grigi e dallo sguardo leggermente spiritato, hanno avuto un impatto anche su di lui https://www.pirateparty.org.uk/media/uploads/ppi/Letter_19_April_PPI.pdf.
Così, il partito ha rilasciato informazioni generali e tre possibili opzioni tra le quali i nostri membri devono scegliere. Sono disponibili sul nostro sito quattro PDF anche per coloro che non sono membri del pp-uk: una panoramica, l’opzione di stare nel PPI , l’opzione per diventare un membro osservatore e anche l’opzione di lasciare il PPI.
Penso che sia importante fare il punto. Poco più di un anno fa ho sostenuto, contro una certa opposizione concertata, che il PP-UK dovrebbe cercare di lavorare a più stretto contatto con il PPI. Segretamente, ovviamente, speravo di essere nominato “grande alto coordinatore del pirata supremo” (onesto …) ma, in pubblico almeno, ho pensato che potrebbe essere buono per vedere cosa potevamo fare a livello internazionale.
A quel tempo, gli argomenti da dentro il PPI erano leggendari, ho ricevuto un briefing sul PPI quando ho preso la mia attuale posizione e, francamente, era un po’ sconcertante. Con quei presupposti, l’idea di impegnarsi con il PPI o chiedere a qualcuno di farlo sembrava un rischio serio. In realtà, il PPI è stato visto da alcuni come “fondamentalmente difettoso e rotto” e che il tentativo di aggiustarlo sarebbe stato un “processo meno vantaggioso rispetto alla creazione di un nuovo organismo internazionale”. In tale contesto, la mia richiesta di spendere soldi per farlo non è stata troppo popolare, come minimo. Tuttavia, volevo vedere che il PP-UK desse una buona possibilità al PPI, assicurarci che avessimo persone nell’Assemblea Generale e alle conferenze e assicurarsi che tali persone fossero capaci. Quindi, abbiamo speso un po’ di soldi, abbiamo inviato un membro di grande valore e guardato cosa sarebbe successo … a distanza di sicurezza, …read more

Source: Frontiere Digitali

Image for: I Pirati britannici decidono la direzione internazionale del PP-UK