Java open source per Natale

Java open source per Natale

Il CEO di Sun annuncia che tra un paio di mesi aprirà il codice sorgente di Java secondo una licenza open source.

di Matteo Schiavini da ZEUS News – www.zeusnews.it del 27-10-2006

Il relativamente nuovo (è in carica da aprile) CEO di Sun, Jonathan Schwarz, ha finalmente pronunciato le parole che in molti si aspettavano: "Tra 30/60 giorni annunceremo l’apertura del core di Java secondo una licenza approvata dall’OSI – sul modello della stessa licenza che usiamo per il sistema operativo Solaris".

Solaris viene attualmente rilasciato sotto CDDL, una licenza derivata da quella dei prodotti della Mozilla Foundation e benedetta dall’Open Source Initiative.

L’annuncio era nell’aria da parecchio tempo e mercoledì, parlando alll’Oracle Openworld Conference, Schwarz ha sciolto le ultime riserve.

Nell’attesa che la promessa diventi realtà ci si può chiedere quali saranno le conseguenze di questo atto sul futuro di Java stesso, verso la cui apertura aziende quali IBM e Red Hat hanno spinto per parecchio tempo.

Tempo fa Richard Stallman, in un’intervista, alla domanda "Che cosa pensa di Java?", nella propria maniera tipica rispose: "Java non è open source", rifiutandosi di parlarne. Forse ora il padre di GNU sarà più benevolo, o forse si avvereranno le profezie di coloro che temono, in seguito all’apertura di Java, un proliferare di dialetti diversi tra loro quel tanto che basta dal rendere un inferno la vita di programmatori e amministratori di sistema.

Image for: Java open source per Natale