Linux e il Software Libero per la Pubblica Amministrazione e il Terzo Settore

Linux e il Software Libero per la Pubblica Amministrazione e il Terzo Settore

Casi di studio, esperienze e analisi per la migrazione al Software Libero di Pubbliche Amministrazioni e Organizzazioni di Terzo Settore

Tratto da email al Network Frontiere Digitali – 14.11.2008

Convegno organizzato da Binario Etico Società Cooperativa con il patrocinio della Presidenza della Regione Lazio e della Presidenza del Consiglio della Provincia di Roma

Roma 27 novembre 2008 – 9.30 – 14.00 – Sala Convegni Città dell’Altra Economia – Largo Dino Frisullo – Campo Boario – ex-Mattatoio di Testaccio

Con l’espressione "software libero" si intendono tutti quei programmi informatici rilasciati con una licenza che garantisce all’utente la libertà di eseguire, copiare, studiare, modificare e redistribuire il codice che sta alla base del programma stesso ("codice sorgente").

Oggi il sistema operativo libero GNU/Linux, e in generale tutto il software libero, si presenta sempre più semplice da utilizzare, sicuro, stabile, economicamente vantaggioso e rispettoso dell’ambiente, sempre più valido sia da un punto di vista professionale, sia da un punto di vista socio-ambientale. Il passaggio da sistemi proprietari a sistemi liberi offre, dunque, numerosi vantaggi, sia da un punto di vista economico, sia da un punto di vista tecnico.

Partendo dalla presentazione di un caso concreto di migrazione a software libero all’interno di un ufficio pubblico, e proseguendo con le testimonianze di chi ha scelto di utilizzare il software libero per le proprie attività professionali, il convegno intende offrire una panoramica completa degli aspetti tecnici, economici e organizzativi di una migrazione parziale o totale a software libero, fornendo ai partecipanti gli strumenti per valutarne adeguatamente rischi e opportunità.

Il convegno si rivolge a:

  • Pubbliche Amministrazioni
  • Organizzazioni di Terzo Settore (cooperative, associazioni, ONG, fondazioni)
  • Tutti gli interessati ad approfondire la conoscenza di soluzioni informatiche efficaci, sicure ed economiche per le propria attività

La partecipazione al convegno è gratuita. Iscrizioni entro martedì 25 novembre presso la segreteria di Binario Etico: telefono: 393 0407136 – e-mail: alessandra.coassin@binarioetico.org

Programma del Convegno

9.30 – 11.00 – Introduzione

  • Saluti e presentazione del convegno – Ing. Davide Lamanna (Presidente di Binario Etico)
  • Cos’è il software libero – Prof. Arturo di Corinto (Docente di "Comunicazione mediata dal computer" presso l’Università La Sapienza di Roma)
  • Presentazione di una migrazione di una pubblica amministrazione: il caso di InVerso, Incubatore per le Imprese Sociali del Comune di Roma – Dott. Lorenzo Vinci (ex Direttore dell’Incubatore InVerso)
  • Il sistema informatico dell’Incubatore InVerso – Fabrizio Nasti (Binario Etico)

11.00 – 11.30 – Quando conviene passare al software libero

  • Strumenti di analisi economica per la valutazione dei costi e dei benefici derivanti dalla migrazione a software libero – Prof. Marco Meneguzzo (Professore ordinario di "Economia delle aziende e amministrazioni pubbliche" presso l’Università Tor Vergata di Roma)

11.30 – 12.00 – Coffee break biologico

Sessioni parallele

12.00 – 14.00 Soluzioni informatiche libere per il Terzo Settore

  • Soluzioni informatiche libere per il Terso Settore – Nicolas Denis (Binario Etico)
  • Perché un’organizzazione di terzo settore sceglie di utilizzare GNU/Linux – Erika Lombardi (MAG Roma)

Domande e risposte

12.00 – 14.00 – Il software libero nella Pubblica Amministrazione

  • Saluti e introduzione della Regione Lazio – Dott. Marco Noccioli (direttore del dipartimento per la tutela dei consumatori e semplificazione amministrativa)

Tavola rotonda

  • Coordinano la Dott.ssa Flavia Marzano (CNIPA) e il Prof. Arturo Di Corinto

Sono invitati a partecipare soggetti delle pubbliche amministrazioni

Image for: Linux e il Software Libero per la Pubblica Amministrazione e il Terzo Settore