Manifesto del Pubblico Domino

Frontiere Digitali

Manifesto del Pubblico Domino

Trenta associazioni di Frontiere Digitali sottoscrivono il Manifesto del Pubblico Domino

Frontiere Digitali – 19/02/2010 – Comunicato stampa

  1. Occorre ridurre la durata dei termini di tutela del copyright.
  2. Qualsiasi modifica sulla portata della tutela del copyright (ivi comprese qualsiasi nuova definizione della materia tutelabile o l’espansione di diritti esclusivi) deve tener conto degli effetti sul pubblico dominio.
  3. Qualora un’opera debba rientrare pubblico dominio strutturale del proprio Paese d’origine, va riconosciuta come parte del pubblico dominio strutturale in tutti gli altri Paesi del mondo.
  4. Ogni tentativo falso o ingannevole di appropriarsi di opere in pubblico dominio va punito a norma di legge.
  5. Non è consentito ricorrere ad alcun ulteriore diritto di proprietà intellettuale per ricostituire l’esclusività su opere di pubblico dominio.
  6. Occorre implementare un modo pratico ed efficace per rendere disponibili le ‘opere orfane’ e i lavori già pubblicati ma non più in commercio (ad esempio, le opere fuori catalogo) onde poter essere riutilizzate dalla società.
  7. Le istituzioni a tutela del patrimonio culturale dovrebbero assumere un ruolo cruciale per l’efficace catalogazione e tutela delle opere di pubblico dominio.
  8. Va eliminato ogni ostacolo legale che possa impedire la condivisione volontaria delle proprie opere o la diretta assegnazione a pubblico dominio da parte dell’autore.
  9. In generale va reso possibile l’uso personale non commerciale delle opere tutelate dal copyright, e per casi simili vanno esplorate forme alternative di remunerazione per l’autore.

Qui la versione integrale del Manifesto: http://publicdomainmanifesto.org/italian

Seguono le firme delle associazioni che hanno aderito all’appello

  1. Agorà Digitale , Referente: Luca Nicotra
  2. Amici di Beppe Grillo di Roma, associazione, Referente: Marco Giustini
  3. Artisopensource , Referente: Salvatore Iaconesi
  4. Associazione Concreta-mente, Referente: Leonardo Bertini
  5. Associazione Il Secolo Della Rete, Referente: Giovanna Sissa
  6. Associazione Liber Liber, Referente: Marco Calvo
  7. Associazione Linux Club Italia, Referente: Roberto Tupone
  8. Associazione Net-Left, Referente: Sergio Bellucci
  9. Associazione Orchestra Panharmonikon, Referente: Giuseppe Puopolo
  10. Associazione Partito Pirata, Referente: Athos Gualazzi
  11. Associazione UnaRete, Referente: Flavia Marzano
  12. Associazione Wikimedia Italia, Referente: Frieda Brioschi
  13. Beatpick.com, Referente: Davide d’Atri
  14. Community Nephogram – NetLabel CC
  15. FLxER LiveVideo & Free software, Referente: Gianluca Del Gobbo
  16. Flyer Communication, Referente: Gianluca Del Gobbo,
  17. Free Hardware Foundation, Referente: Arturo Di Corinto
  18. Collettivo iQuindici, Referente: Francesco Valotto
  19. ISOTYPE, network di liberi professionisti, Referente: Lorenzo De Tomasi
  20. Istituto per le politiche dell’innovazione, Referente: Guido Scorza
  21. Les Liens Invisibles, Referente: Guy McMusker
  22. Liberius, Sportello di consulenza legale, Referente: Ermanno Pandoli
  23. LPM – Live Performers Meeting, Referente: Gianluca Del Gobbo
  24. Movimento Scambio Etico, Referente: Paolo Brini
  25. REFF/RomaEuropa Fake Factory, Referente: Oriana Persico, e-mail Salvatore Iaconesi
  26. ShockArt – Net Art, Referente: Gianluca Del Gobbo
  27. The house of love and dissent, Referente: Marco Delli Santi
  28. Unione degli Studenti (U.d.S.), Referente: Mauro Di Palma
  29. Viaggi e Miraggi, cooperativa di turismo responsabile, Referente: Enrico De Luca
  30. WAM – Web Art Mouse-um, Referente: Gianluca Del Gobbo

Cos’è Frontiere Digitali

Frontiere Digitali è uno spazio di libera auto-organizzazione di persone e opinioni e nasce a Roma (Italia) nel dicembre del 2005, quale strumento collaborativo, per l’organizzazione della Settimana delle Libertà Digitali che ha avuto luogo dal 18 al 21 gennaio 2006. In seguito, il 28 marzo 2006, in occasione del convegno l’Innovazione necessaria: Creatività, cooperazione, condivisione, tante associazioni e singoli si sono incontrati confrontandosi sull’idea e sugli strumenti per sostenere e rafforzare questa rete di collaborazioni.

http://www.frontieredigitali.net

Image for: Manifesto del Pubblico Domino