Roma tra copyleft e software libero

Roma tra copyleft e software libero

Tris di appuntamenti per la capitale: si parte con due giorni dedicati al copyleft per finire a parlare di Linux e software libero nella PA

da punto-informatico.it del 19 novembre 2008

Tre giorni di eventi, rassegne e dibattiti per Roma, per discutere di copyleft e software libero, con ospiti, presentazioni di libri e anche party.

Il primo evento, intitolato Io Leggo copyleft!, si terrà il 21 e 22 novembre presso l’ex lanificio di Via di Pietralata, 159 e sarà caratterizzato da due giorni all’insegna del copyleft, proponendo incontri e seminari con autori, editori, operatori e diffusori nel campo delle licenze Creative Commons, spaziando dalla letteratura alla proiezione di materiale audiovisivo, per terminare nel copyleft party.

Il secondo evento si terrà il 27 novembre presso la Sala Convegni Città dell’Altra Economia, Largo Dino Frisullo (ex Mattatoio di Testaccio) e prende il nome di Linux e il software libero per la Pubblica Amministrazione e il Terzo Settore.
"Partendo dalla presentazione di un caso concreto di migrazione a software libero all’interno di un ufficio pubblico, e proseguendo con le testimonianze di chi ha scelto di utilizzare il software libero per le proprie attività professionali, il convegno intende offrire una panoramica completa degli aspetti tecnici, economici e organizzativi di una migrazione parziale o totale a software libero,
fornendo ai partecipanti gli strumenti per valutarne adeguatamente rischi e opportunità" si legge nel comunicato stampa degli organizzatori.

La partecipazione al convegno è gratuita previa registrazione. Per ulteriori informazioni è a disposizione questo sito.

Image for: Roma tra copyleft e software libero