Firme false? Need for SPID

Network News
novembre 2016

By Partito Pirata Qualche settimana fa abbiamo condiviso e rilanciato la campagna dei Radicali per introdurre la possibilità di sottoscrivere online referendum e leggi d’iniziativa popolare attraverso il SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).
Un’ipotesi che, se tradotta in pratica, porterebbe senz’altro rendere vera l’affermazione -più volte ripetuta dai sostenitori del “Sì” al Referendum costituzionale- secondo cui la riforma allargherebbe la partecipazione democratica alla vita del Paese. Affermazione motivata dal fatto che la riforma abbassa il quorum per i Referenda abrogativi e introduce l’obbligo di esaminare le leggi d’iniziativa popolare da parte della Camera; e tuttavia, al contempo, viene drasticamente aumentata la quantità di firme necessarie per la proposizione (da 500.000 a 800.000 per i referenda e da 50.000 a 150.000 per le leggi d’iniziativa popolare).
Come sa bene qualunque attivista di qualunque organizzazione, la raccolta firme in Italia è una procedura che comporta costi e capacità organizzative che, di fatto, complicano parecchio la vita alle associazioni più piccole e povere, ottenendo di fatto un risultato diametralmente opposto a quello che i costituenti volevano raggiungere.
Per non parlare, poi, del fatto che con un sistema digitale si eviterebbero situazioni come quella che in questi giorni sta vedendo protagonista il Movimento 5 stelle in Sicilia e a Bologna, e che in passato ha visto protagonisti molti altri partiti (si pensi soltanto alle elezioni abruzzesi del 2008).
Infine, lo SPID potrebbe essere il tassello decisivo per arrivare ad un maggior coinvolgimento popolare sul territorio, segnatamente a livello comunale. Del resto, già oggi esisterebbe -volendo- uno strumento come OpenMunicipio, creato da Open Polis per facilitare la partecipazione civica nel comune di residenza; e, al di fuori dei confini nazionali, basti pensare che città come Madrid, Barcellona, Helsinki e Reykjavik si sono dotate di piattaforme analoghe.
Coinvolgere i cittadini nella vita pubblica è l’unica strada possibile per contrastare i populismi reazionari che si stanno affermando in tutto il mondo occidentale.
L’articolo Firme false? Need for SPID sembra essere il primo su Partito Pirata Italiano | Sito ufficiale.

Vai all’articolo originale. …read more

Source:: Frontiere Digitali